Il sistema di commercio dei permessi di emissione di CO2 (Emission Trading System, ETS) dell’Unione Europea, adottato nel 2005 con l’obiettivo di decarbonizzare l’economia e contenere i cambiamenti climatici, ha fino ad oggi prodotto effetti inferiori rispetto alle aspettative, principalmente a causa dei bassi prezzi della CO2. Il sistema ETS rimane comunque lo strumento di maggiore consenso a livello comunitario per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione stabiliti.

 

L’Italia dal canto suo necessita di un sistema in grado di valorizzare il proprio parco di generazione elettrica, altamente efficiente, rilanciando, al contempo, gli investimenti in fonti rinnovabili in modo competitivo e senza aggravi diretti sul consumatore finale.

 

Partendo dalla presentazione dello studio elaborato da Nomisma “Cambiare il mercato della CO2 per decarbonizzare l’Europa e aumentare la competitività del sistema Italia” l’incontro offrirà l’occasione per dibattere sui futuri sviluppi della riforma del sistema ETS, sull’evoluzione delle politiche a sostegno della riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, con i principali interlocutori istituzionali e industriali attivi nel settore.